Terrae Motus

L’Italia e il Messico uniti dalla tragedia del terremoto

 

“Quando la terra trema, lascia in dote

qualche secondo di rumore e tanti anni di silenzio“

(Charles Kurault)

 

Un progetto fotografico di Marcello Ginelli

A cura di Elena Arzola

Con la collaborazione di Arianna Stringhi

A distanza di circa un anno e mezzo dal terribile sisma del 2016, la situazione attuale della città di Amatrice è quella di un triste cumulo di macerie. A Città del Messico, il terremoto ha devastato diversi quartieri e provocato centinaia di vittime.  Marcello Ginelli, testimone diretto di questi eventi, racconta per immagini la desolazione di Amatrice e il “suo” Messico, prima e durante il terremoto, con una ricca mostra fotografica i cui proventi saranno INTERAMENTE devoluti in beneficienza: in parte all’Associazione Fondo Semillas di Città del Messico, organizzazione no profit, http://www.semillas.org.mx e in parte, tramite l’Associazione Vigili del Fuoco in pensione di Rieti, alle famiglie di Amatrice individuate come più colpite dal sisma.

 

INFO:

Dal 28 gennaio al 18 febbraio 2018-01-22

Inaugurazione sabato  27.01.2018 ore 17.00

 

ORARI:

Dal lunedì al venerdì  – dalle ore 10.00 alle 12.00 e dalle 15.00 alle 18.00

Sabato e domenica  – dalle ore 11.00 alle 13.00 e dalle 15 alle 19.00

Ingresso donazione 2 euro.

 

CONTATTI/INFO

Tel. 391.3571568

Mail: salutamimarcello@gmail.com

Facebook: Marcello Ginelli

 

BIO:

Nato a Crema nel 1976, si accosta alla fotografia fin da piccolo, grazie al lavoro del padre, noto fotografo sportivo. Dopo la laurea in antropologia e diverse esperienze lavorative, capisce che la fotografia è per lui ben più di una semplice passione. Parte da Londra, dove tuttora risiede, per poi continuare il suo viaggio e il suo percorso professionale in giro per il mondo.

Blog su WordPress.com.

Su ↑